CAPANNA SUDATORIA

La Capanna Sudatoria, o Inipi, è uno dei Sette Rituali Sacri portati dalla Donna Bisonte Bianco al popolo dei Lakota. E’ un rituale di purificazione e preghiera.

Nella Capanna si entra poggiando ginocchia e mani a terra per ricordarci di essere umili e il nostro contatto con Madre Terra, pronunciando la parola Mitacuye Oyasin che significa “tutte le mie relazioni”. Per i Nativi questa parola include tutto: ogni essere vivente, animali, piante, alberi, pietre, insetti, il fuoco, l’aria, l’acqua, la terra, il cielo, le stelle, il sole, la luna e tutti gli esseri umani. Per i Nativi ogni cosa è connessa, non c’è separazione, Siamo Tutti Uno.

Dentro la Capanna, nel Ventre di Madre Terra, si sta seduti in cerchio per ricordarci che nessuno è superiore;  si suda per ripulire il corpo dalle tossine e la mente da pensieri inutili, ma principalmente si prega. Pregare è chiedere alla Vita, all’Esistenza, a Dio (o in qualunque modo uno voglia chiamarlo) un desiderio, una guarigione o un bisogno che viene dal nostro cuore per noi stessi o per qualcun altro. La cosa certa è che quello che chiediamo dal nostro cuore si realizzerà!

Entrare in Capanna è un modo per “ripulirsi” da ciò che non ci serve, per avere più chiarezza su ciò che è veramente importante per noi e per riconnetterci con lo Spazio Sacro dentro di noi. Dopo aver partecipato a questo rituale avrete maggiore chiarezza e un ritrovato senso di leggerezza, una visione migliore riguardo le decisioni da prendere e come affrontare i problemi quotidiani, più radicamento e sentirete una connessione migliore con la Madre Terra e tutti i suoi esseri.

I commenti sono chiusi