CHI SONO

Mi chiamo Agni Francesca Podio e “cucio esperienze per il Ben Essere”.

Il mio percorso è iniziato dopo un incidente in macchina che ho avuto a 20 anni, dove ho rischiato di perdere la vita. Lavoravo solo con la mia immagine (discoteche e moda) e mi sono ritrovata con delle evidenti cicatrici sul corpo e sul viso che non mi permettevano più di lavorare. Non sapevo cosa altro fare nella mia vita, non mi sentivo adeguata in niente e spesso ho pensato che sarebbe stato meglio se non fossi sopravvissuta. Adesso sono una donna con una chiara direzione, ho stima di me stessa, uso i miei talenti e faccio il lavoro che amo…sono diventata “la donna che ero destinata a essere”.

Ho iniziato il mio percorso di crescita spirituale attraverso la danza (cosa che i medici mi avevano totalmente sconsigliato di fare visto il mio trauma) e l’incontro con le tecniche meditative del Maestro Spirituale Osho, di cui dopo pochi anni sono diventata discepola e da cui arriva il mio nome sannyasin “Deva Agni” (Divino Fuoco). Continuando il viaggio dentro me stessa ho incontrato anche la Via Rossa dei Nativi Americani e il lavoro sciamanico. Ho ritrovato il mio amore per il tocco attraverso i massaggi (che amavo fare fin da bambina) durante un gruppo sul Cuore Spirituale: sentivo l’energia e l’amore che scorrevano dalle mie mani mentre toccavo un altro corpo.

Dall’ India ho imparato a sentire e a lavorare con l’energia e con la meditazione, dai Nativi Americani ho ricontattato la connessione con Madre Terra e tutti i suoi esseri, la sacralità in ogni cosa, il rispetto, l’ascolto e la connessione con il Tutto, il potere dell’Intento e della guarigione. Tutti i miei percorsi anche se sembrano distanti quanto lo possono essere i due continenti (Asia e America), mi hanno comunque portato nella stessa direzione, dentro di me, e mi hanno fatto lo stesso dono, presenza e connessione.

Sono una Consulente Olistica (ai sensi della legge n° 4/2013) con specializzazione in Metaphysical Energy Work e Metaphysical Dance, conduco meditazioni Attive di Osho e alcune create da me, gruppi di ricerca personale, Capanne Sudatorie, sessioni energetiche e sciamaniche. Ho creato sessioni, meditazioni e massaggi dove “cucio insieme” le diverse tecniche che ho imparato. Nel lavoro in singolo “cucio” addosso alla persona la sua sessione, in modo che sia essa stessa a trovare i propri talenti e le proprie risorse per uscire dal sui problemi. La mia vita è aiutare le persone a stare bene con se stesse per poter stare bene con gli altri e nel mondo, in modo che possano diventare “le persone che erano destinate ad essere”.

Sewcircle nasce dalla mia esperienza e dal mio cuore. 
Cercavo un nome che rappresentasse il mio lavoro, la mia crescita attraverso la meditazione, il lavoro energetico e la mia ricerca attraverso la via Nativa … Shamanic Energy Work … quando l’ho scritto mi sono resa conto che le iniziali delle tre parole potevano avere un significato in inglese, e infatti significano cucire! Perfetto! Il mio intento, la mia aspirazione, il mio sentire sono sempre stati quelli di “unire le vie” o cucirle insieme, la via meditativa di Osho e quella Nativo Americana. Il cerchio è il modo in cui amo lavorare nelle mie serate e nei gruppi. Seduti tutti insieme in cerchio, tutti allo stesso livello. Io porto la mia esperienza e la mia intuizione e le persone portano il loro coraggio e la loro voglia di ricerca, e tutto questo diventa una bellissima condivisione di energia e una crescita per ognuno.
Questa è la nascita del mio lavoro…

Cosa vuol dire “cucire esperienze per il ben essere”: accompagno le persone nel loro percorso per ritrovare i propri talenti e le proprie risorse, utilizzando tecniche diverse “cucite addosso alla persona”. Attraverso il tocco del massaggio, la consulenza, il lavoro energetico, il lavoro sciamanico, “imbastisco” il percorso che aiuta la persona a stare bene con se stessa, a ritrovare il proprio “Ben Essere”. Posso partire da un semplice malessere fisico per portare la persona a sperimentare se stessa e comprendere cosa c’è sotto quel dolore, per trovare il suo dono; semplicemente ascoltare cosa accade in quel momento alla persona con cuore aperto e senza giudizio e aiutarla ad entrare profondamente in se stessa per trovare il proprio punto di forza che la aiuterà a superare il suo problema; il suono del tamburo per entrare in connessione con la parte più profonda, saggia e antica di noi stessi per trovare le risposte che cerchiamo; un riequilibrio energetico per riportare la persona nel proprio equilibrio interiore e vedere in quali chakra può avere delle difficoltà.
Aiuto le persone a trovare la luce nel loro buio interiore, a riconnettersi con la propria Essenza per ritrovare i propri talenti e poterli manifestare nel mondo.

Viviamo in una società dove tutto si risolve con una pillola, che serve solo a mandare via il dolore per quel momento, che poi spesso ritorna più forte; dove è difficile che qualcuno ti ascolti veramente, in uno spazio di cuore, senza giudizio; dove si è perso il contatto con la natura e quindi la connessione con il pianeta e con se stessi. Si può imparare a riascoltare il corpo, i segnali che manda, i doni nascosti dietro al dolore, sentire che possiamo essere profondamente ascoltati senza paura del giudizio, accettati per quello che siamo, ricordandoci che Madre Terra è il nostro sostegno e che non siamo soli e separati, ma tutti interconnessi.

Prendersi cura di se stessi, avere tempo per se stessi, è l’unico vero dono che ci possiamo fare.

 

 

 





I commenti sono chiusi